Chiedilo a Eddy Archivi - Piano terra lato parco

Proverbi e massime di esperienza

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle perle di infinita saggezza partorite dal mio bimbo quattrenne. Oggi parliamo di chiavi smarrite e filosofia zen. – Edoardo, per caso hai visto le mie chiavi della macchina? – no, Mama, non le ho viste – accidenti a quando le ho spostate! – stai tranquilla Mama, non ti

Di geometria e nomi di cani

– Mama guadda : c’è un bau bau! – è vero!  Che bello che è,  tutto bianco e marrone.  Secondo te come si chiama? – non lo so Mama.. – eh,  lo so che non puoi saperlo,  non lo conosciamo.  Ma secondo te come si chiama? – Mama.. Ma come faccio a sapello?!  (tono stizzito)

A lezioni di Volo

— Mama perchè giri il GUIDANTE in quel modo? — si chiama volante Eddy, non guidante. Lo giro così perchè sto facendo manovra per parcheggiare — … (aria perplessa, silenzio di riflessione, schiarita di gola e infine:) — Mama.. — sì Eddy? — comunque la macchina si GUIDA, non si VOLA. Quindi non capisco pecchè

Dell’utilità dei cimiteri

-Mama a cosa sevve il cimitero? – il cimitero è un luogo dove andiamo a salutare le persone che ora vivono con Gesù,  come il nonno Primo e la nonna Pasquina – e loro ci vedono? – certo,  dal cielo.  Come Gesù,  che vede tutto quello che fai – e se ci vedono dal cielo

Elementi basilari di legalità

– Mama – SÌ Eddy? – andiamo su quella nave gande gande che ha la pissína? – si chiama crociera,  ma no Eddy,  non è possibile – pecché? – perché il tuo papà ha paura delle crociere – ci andiamo tolo io e te mama,  dai,  me lo pometti? – ma come ci andiamo io