Oggi parliamo di libri in stampato maiuscolo per la prima elementare, per bambini che non leggono ancora abbastanza speditamente.

Libri in stampato maiuscolo per la prima elementare

È bene precisare che il bambino che conclude la prima elementare ha già interiorizzato lo stampato maiuscolo, sia nella lettura che nella scrittura, e si accinge a passare alla lettura di testi editi con il tradizionale minuscolo, nonché alla scrittura del corsivo.

Non sempre i bambini acquisiscono subito velocità e scioltezza nella lettura, soprattutto se non sono stati abituati all’utilizzo del libro sin dalla più tenera età.

Infatti, molti specialisti ritengono che la lettura condivisa di storie in un’età in cui il bambino ancora non legge, e addirittura non parla, svolga un ruolo importante nel processo di acquisizione di fluidità nella lettura individuale.

Ad ogni modo, non tutti i bambini arrivano alla fine della prima elementare pronti ad affrontare letture strutturat.

Pertanto vediamo insieme questi 5 albi illustrati e redatti in stampato maiuscolo, studiati per aiutare i bambini in questo processo.

LEGGI ANCHE: 5 letture avanzate per bimbi di prima elementare

La zuppa di sassi, di Magdalena, edito da Piemme per la collana Il Battello a vapore, serie arcobaleno.

Compralo su Amazon

L’albo è illustrato in maniera squisita, i testi sono brevi ed editi in stampato maiuscolo con un carattere molto pulito e asciutto.

La favola ha anche una bella morale e spiega come “non farsi fregare” da chi, credendosi furbo, pensa che gli altri siano stupidi.

Pinco Panchetta e le parole perdute, di Guido Quarzo, Edizioni Piemme per la Collana Il battello a vapore, serie arcobaleno

Compralo su Amazon

Nella stessa collana del precedente, troviamo la divertentissima storia di Pinco Panchetta che, avendo perso alcune parole, va a cercarle all’ufficio parole smarrite.

Non sarà semplice per il sig. Panchetta ritrovare le parole che sta cercando, ne vedrete delle belle!

Pirati all’avventura, di Erika Torre illustrato da Elisa Ferro, editrice il Castoro, collana Tandem

Compralo su Amazon

Lodovica Cima ha curato per Editrice il Castoro la collana Tandem, che è molto particolare e mi piace moltissimo.

È studiata, infatti, per accompagnare il bambino gradualmente verso la lettura dello stampato minuscolo. Ogni libro è scritto in Sassoon, un font ad alta leggibilità studiato espressamente per i bambini.

In ogni libro troviamo:

  • una prima storia piccola, breve e illustrata, scritta in stampato maiuscolo per sciogliere il ghiaccio
  • una seconda, “grande”, ossia più lunga ma sempre illustrata e scritta in stampato minuscolo, per avviare il bambino alla lettura normale
  • In questo albo, in particolare, abbiamo la storia de “il Tricheco raffreddato” e quella della “caccia al tesoro“: conosceremo i pirati Occhio di Falco, Mano lesta e Gamba dritta e li seguiremo nelle loro avventure

Ito, di Biagio Effe con le illustrazioni di Andrea Rivola, edizioni Lilliput, serie Storie originali

Compralo su Amazon

Passando a testi semplici ma scritti in stampatello minuscolo non posso esimermi dal segnalare, innanzitutto, Ito.

Mi sono innamorata di Ito, un bambino stralunato e impertinente proprio come mio figlio ma al contempo molto curioso e sensibile. Una lettura affascinante anche per gli adulti.

La tredicesima Fata, di Kaye Umansky con le illustrazioni di Stefano tambellini, edizioni Biancoenero, collana Zoom

Compralo su Amazon

Anche la casa editrice Biancoenero lavora a un progetto di alta leggibilità, in particolare basato su alcune caratteristiche fondamentali dei testi e dei prodotti:

  • paragrafi non giustificati per un allineamento naturale del testo e per evitare la divisione in sillabe
  • carta color crema e di spessore adatto ad evitare il ghosting
  • un carattere speciale che è marchio registrato, la font ad alta leggibilità Biancoenero, appunto

Si tratta di una rinarrazione della fiaba de “la Bella addormentata” ma stavolta.. dal punto di vista della fata!

Se conoscete altri libri in stampato maiuscolo e minuscolo per bambini di prima elementare che hanno bisogno di esercitarsi nella lettura, scrivetemeli nei commenti, così potremo ampliare insieme questo post.

Potrebbero piacerti anche questi post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights