albero con luci

Benvenuto 2018 e Auguri di buon anno a tutti voi! E’ tempo di pensare ai buoni propositi e soprattutto ad una nuova Reading challenge!

Ogni anno mi riprometto di leggere molti libri e recuperare le enormi lacune letterarie che sono perfettamente consapevole di avere. Ma in effetti, se riguardo al 2017, ho pochissimo di cui lamentarmi giacchè ho raggiunto entrambi gli obiettivi che mi ero prefissata.

Quali potrebbero essere, quindi, i miei buoni propositi per il nuovo anno?

In primo luogo, sicuramente, terminare la saga di Harry Potter. Quest’anno è veramente imperativo perchè Eddy inizia ad essere più grandicello e vorrei poi poterla rileggere insieme a lui ma essendo già preparata. Inoltre è scandaloso che un’appassionata come me di lettura abbia conosciuto, e conosca tutt’ora, la saga solo dai film. Chiara, ripigliati.

Il secondo proposito per il 2018 è approfondire i grandi romanzieri russi. Ora che ho superato il mio trauma e ho scoperto che Tolstoj me piace assai è ora di uscire dalla mia penosa ignoranza e darmi ai russi. Ce la posso fare e ce la farò. E’ proprio un desiderio.

Terzo proposito : iniziare a leggere saggi!

Si tratta di un altro genere che ho sempre guardato di sbieco,  sbagliando,  e ho capito che la diffidenza é infondata.  Voglio iniziare a leggerne,  se possibile,  almeno uno al mese o uno ogni due mesi.

Il quarto proposito riguarda la quantità di libri che mi auguro di leggere nel 2018 e ci porta dritti dritti..alla mia nuova Reading challenge!

Ho già affrontato l’esperienza della Reading challenge nel 2016, avevo scelto quella di Popsugar, ma è stata un’esperienza fallimentare, non sono riuscita neppure ad arrivare alla metà dei libri indicati.

Questo, fondamentalmente, perchè la lista comprendeva tipologie di libri dai quali non ero per nulla attratta e facevo veramente fatica a seguirla e a conciliarla con quello che desideravo leggere.

Per quest’anno, quindi, ho pensato a una furbata.

Dal momento che ho il proposito ferreo di leggere almeno 50 libri (clicca qui se vuoi qualche consiglio su come leggere molti libri), ho creato la mia personale Reading challenge per spronarmi a raggiungere il mio obiettivo numerico senza sacrificare i miei gusti.

Certo, non sarà una competizione con altri lettori per chi riesce a terminare la lista (a meno che voi non decidiate che vi piace e che volete provarci anche voi….vi va? fatemelo sapere in un commento eventualmente, che ci coordiniamo). Ma di sicuro sarà estremamente stimolante e mi spingerà a tenere alta la competizione con me stessa per arrivare fino alla fine. In fin dei conti, il mio obiettivo è leggere molti libri che mi interessino e non quelli che leggono tutti.

Nell’infografica qui sotto trovate quindi la mia personale Reading challenge per il 2018, se volete potete scaricarla e provare a farla insieme a me. Nel caso fatemi sapere, potremmo creare un gruppo collegato alla mia pagina facebook o su whatsapp.

 

 

Vi faccio ancora i miei migliori auguri per un lieto proseguimento di queste feste, a voi tutti ed alle vostre famiglie!

Un abbraccio!

riparare i viventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.